COVID 19

COVID 19

COVID 19

Considerato l’evolversi della situazione legata al virus COVID-19 e al carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, con l’incremento dei casi sul territorio nazionale, nel decreto del Consiglio dei Ministri sono state vagliate ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale. Ai nostri centri affiliati sul territorio chiediamo di attenersi alle nuove disposizioni tenendo presente che, se non subentrano diverse limitazioni per le zone rossa e gialla, valgono le precedenti (fatte salve quelle di carattere generale che riguardano tutto il territorio nazionale).

Per quanto riguarda le attività sportive, si legge nel decreto che:

-      Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolti all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono consentiti esclusivamente nel rispetto delle raccomandazioni previste dalla lettera g). E' fatto divieto di trasferta dei tifosi residenti nelle regioni e nelle province di cui all'allegato 2 (Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e nelle province di Pesaro Urbino e di Savona) per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni e province; 

-      raccomandazione ai comuni, agli enti territoriali, alle associazioni culturali e associazioni sportive di offrire attività ricreative individuali alternative, che promuovano e favoriscano le attività all’aperto (senza assembramenti) o presso il proprio domicilio;

 

Di seguito le decisioni di Fispin in merito alle misure di emergenza:

-     Gli Eventi Spinning®, tutti gli incontri di promozione dello Spinning® Program, le Master Class e le iniziative sociali come “Dai un colpo di pedale alla sedentarietà” sono sospesi su tutto il territorio italiano dalla data odierna 05/03/20 fino al 3/04/20

-       L’attività ordinaria di corsistica sarà mantenuta nelle aree non interessate da limitazioni restrittive e con gli iscritti non provenienti dalle suddette aree (Area rossa –  province di Bergamo, Lodi, Piacenza e Cremona e i comuni: Bertonico; Casalpusterlengo; Castelgerundo; Castiglione D'Adda; Codogno; Fombio; Maleo; San Fiorano; Somaglia; Terranova dei Passerini; Vo'. Area gialla - Regioni: Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e le province di Pesaro e Urbino e di Savona), nel rispetto delle norme igienico sanitarie precauzionali previste nell’allegato 1 del decreto 4 marzo 2020, di cui di seguito.

Su tutto il territorio nazionale è raccomandata l’applicazione delle misure di prevenzione igienico-sanitarie:
1. lavaggio frequente delle mani; si raccomanda di mettere a disposizione di tutte le palestre soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani
2. igiene respiratoria (starnutire o/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
3. mantenimento nei contatti sociali di una distanza interpersonale di almeno un metro;
4. evitare contatti ravvicinati con le persone, abbracci e strette di mano;
5. evitare scambi di bottiglie, bicchieri in particolare durante attività sportive.
6. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
7. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce
8. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che non siano prescritti dal medico
9. pulire le superfici con disinfettanti a base di alcol e cloro
10. usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate